Quali sono i migliori marchi MTB?

Quali sono i migliori marchi MTB?

Ogni anno viene stilata una classifica inerente ai migliori marchi MTB e relativi modelli, ideali per ogni biker che vuole rimanere aggiornato sulle ultime novità. Il mondo della Montain Bike sta crescendo sempre di più, tante sono le varianti immesse sul mercato.
Marathon o Cross country? Per ogni disciplina ci sono modelli su misura, che si differenziano per garantire performance ad alto livello, sia in gara che amatoriale.

I migliori marchi MTB Marathon

Sempre più tecnologiche e sempre più ammortizzate, i migliori marchi MTB per le Marathon sono quelle dai modelli full suspended. Le modifiche apportate in questi anni alle bike già presenti sul mercato, consentono di avere una pedalata più performante, una miglior tenuta su fondi tecnici e un minor affaticamento della guida.
Raffinate in materia di comodità, stabilità e confidenza per i fondi sconnessi, le migliorie apportate alle MTB si ripercuotono anche sui veloci tratti di discesa. Forcelle più strutturate, gomme fino a 2,4” di sezione grazie a cerchi con canali da 25/30mm, Insomma: il mercato delle MTB cresce e con loro anche i grandi marchi, che aumentano le prestazioni di anno in anno.
I modelli e i marchi più quotati per il 2020 per le Marathon? Eccoli:
• Focus O1E 8.8
Gamma medio-alta per il brand tedesco, conosciuto nell’ambito dei biker grazie alle performance ottenute nelle gare di hardtail e full suspended, che propone la Focus 01E 8.8. Per le Marathon, questo modello è particolarmente consigliato: biammortizzato, telaio in carbonio con sospensione posteriore proprietaria da 115mm FOLD, trasmissione e freni Shimano, ruote Mavic Crossmax, reggisella telescopico KS Zeta. Un gioiellino da 4.499€. Per chi non si accontenta, si può richiedere il top di gamma da 7.999€ con il modello O1E 9.9
• Orbea Oiz M10 TR
Sempre per biker di livello medio-alto, un altro modello caldamente consigliato è questo: Obea Oiz M10 TR, uno dei mezzi più leggeri in circolazione in questo momento. Progettata con l’aiuto di atleti professionisti e i loro feedbak post gara, la full suspanded Orbea Oiz ha due declinazioni: quella stadard da 100 mm di travel anteriore e posteriore, e quella TR progettata per le gare di durata. Il modello che abbiamo preso in considerazione da listino costa 4.899€, ha un telaio in carbon OMR, sospensioni Fox di classe factory e trasmissione Shimano. Esiste anche una versione più economica, la Oiz M20 TR da 3.899€.
• Trek Top Fuel 9.8
Geometria rinnovata per questa MTB, basata su un telaio in carbonio OCL, sospensioni ABP studiate per forcelle da 120mm travel. La Top Fuel combina efficacemente comodità, leggerezza e prestazioni da gara in un modello unico dall’allestimento rivisitato. La casa statunitense Trek ha fatto questa scelta garantendo una MTB accessibile a molti, grazie anche alle numerose varianti in commercio. A seconda degli allestimenti scelti, si può variare dai 3.079€ fino ai 9.999€ (del top di gamma Top Fuel 9.9). Il modello 9.8 è un ottimo compromesso da 5.499€.
• KTM Scap MT Prime
Tra i modelli che non potevamo mancare di segnalarvi, c’è anche quello progettato da KTM Bikes, declinato in due varianti. Dalla standard da 95 mm travel, a quella pro identificata con MT dalla crescita della corsa posteriore a 115mm. Due modelli pensati per differenti obiettivi: il primo per competizioni tirate e dislivelli contenuti, il secondo per gare di durata. Anche qui, telaio in carbonio, sospensioni Fox Performance, trasmissione e freni Shimano. Il prezzo varia: dai 3.099€ ai 6.899€.
• Giant Anthem Advanced Pro 29 0 Eagle
Probabilmente considerata la più affascinante sul mercato, adatta non solo per le Marathon ma anche per XC, è proprio la Giant Anthem Advanced Pro 29 0 Eagle. Il top di gamma delle MTB, è basata su un telaio in carbonio Advance Grade Composite, sospensione posteriore Maestro da 95 mm di travel e due allestimenti a disposizione dei bikers: quello appena descritto da 8.999€, a quello più accessibile da 4.499€ con variabili sul montaggio di alcuni componenti.

I migliori marchi MTB XC

Se volessimo stilare una lista dei migliori marchi MTB XC, sicuramente questi 8 modelli non potrebbero mancare. Frutto dei successi della stagione passata, queste MTB sono state migliorate e presentate sul mercato per essere considerate il top di gamma 2020.
• Mondraker F-Podium RR
Probabilmente considerata “quello che non ti aspetti”, questa full suspended del brand spagnolo è salita sul gradino più basso del podio ai Campionati del Mondo XCO di Moint-Sainte Anne lo scorso anno. Basata su telaio Stealth Air Full Carbon e sospensioni Zero Suspension Syestem da 100mm, famosa nel mondo gravity ed enduro, L F-Podium RR promette bene anche per il mondo XC, soprattutto per chi ama spingere forte su anelli veloci e tecnici. Per chi desidera l’allestimento top di gamma esiste il moedello F-Podium RC da 8.699€.
• Torpado Matador X Boost 29
Disponibile in due versioni, ST da 100 mm e LT da 120 mm (indicata però per le Marathon), la prima versione della Torpado è una vera e propria full suspend di qualità assoluta. Telaio in carbonio UD, è la bici scelta dal campione Gerhard Kerschbaumer; l’altoatesino ha sfiorato l’impresa ai mondiali di Mont Sainte Anne, segno che questo MTB è sicuramente fra le migliori.
• Specialized S-Works Epic Hardtail AXS
Geometria moderna, la Specialized S-Works Epic Hadtail AXS un mezzo davvero veloce e potente grazie al suo telaio in carbonio e alla sua forma dei tubi modificata, ideati per incrementare le performance del biker che la sceglie. Disponibile in 6 modelli con prezzi a partire da 2.999€ a 9.399€ per l’allestimento top di gamma.
• Bianchi Methanol CV FS
Anche Bianchi presenta il suo modello per XC. La full suspended possiede una vera anima racing. Il telaio in carbonio Countervail sfrutta le fibre e la resina viscoelastica che lo compongono per cancellare l’80% delle vibrazioni del terreno. Due i differenti modelli proposti da Bianchi, ma i prezzi sono da definire.
• Trek Supercaliber 9.9
Ibrida tra front e full suspended, la Trek Supercaliber 9.9 è nata espressamente per le competizioni XC. Ciò che la caratterizza è la sospensione posteriore IsoStrut da 60mm, che consente maggiore leggerezza al biker che decide di utilizzarla. Venduta a 9.499€.
• Cannondale Scalpel Si Hi-Mod World Cup
Chi non riconosce questa MTB? La sua forcella Leftye è uno dei tratti distintivi del modello Cannondale, il più rappresentativo del mondo XC. Dal telaio leggero e rigido, rigorosamente in carbonio, la Scalpel Si Hi-Mod è una delle più pregiate in commercio: il costo è di 10.999€; tuttavia, esiste anche in versioni più “economiche”, strutturate con materiali meno pregiati, a partire da 2.199€.
• Scott Spark RC 900 SL AXS
La bici preferita sia in ambito femminile che in quello maschile, questo modello ha conquistato due World Cup XCO e un titolo iridato. Per il 2020, questa la Scott Spark RC 900 SL AXS si presenta con allestimenti aggiornati sia nel telaio che nelle sospensioni tanto che il prezzo è davvero elevato: 11.999€. Per gli appassionati, sono stati creati modelli più economici.
Scegli il marchio e il modello che più si confà alle tue esigenze: che sia per XC o Marathon, le grandi case produttrici di MTB continuano il loro processo di innovazione, per garantire a tutti i bikers performance eccezionali, sia in gara che in allenamento.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *